Sport

Fernando Llorente: uno dei calciatori più affascinanti di tutto il campionato di calcio italiano.

La Società sportiva Calcio Napoli non si fa proprio mancare nulla, non solo la squadra è formata da grandi campioni ma, tra questi, vi è uno dei calciatori più belli ed affascinanti del campionato italiano: Fernando Llorente, che riveste il ruolo di attaccante.

Il giocatore, classe 1985, è nato in Spagna e non è la prima volta che gioca in Italia: infatti, ha giocato per due stagioni del campionato italiano, dal 2013 al 2015, nella Juventus la squadra di calcio acerrima nemica del Napoli.

Ma i tifosi napoletani, si sa, sono persone di cuore e hanno accolto il calciatore con grande entusiasmo… perdonandogli i due anni in cui ha giocato nella Juventus!

Fernando Llorente, soprannominato il Re Leone, si è fatto subito apprezzare dai tifosi della squadra del Napoli calcio segnando dei goal sia nelle partite del campionato italiano che in quelle della Champions League.

Ma Fernando Llorente non si è fatto apprezzare solo per le sue doti calcistiche, ha fatto impazzire anche tutte le tifose napoletane che sono rimaste estasiate dal suo fascino e dalla sua eleganza.

I suoi occhi color ghiaccio, i suoi capelli biondi sempre in ordine, la barba curata ed il suo sorriso luminoso stanno facendo impazzire tutte le donne della città partenopea.

A differenza di molti dei suoi ‘colleghi’ calciatori che condividono tanti momenti della loro vita privata sui social, Fernando Llorente è molto riservato e non espone se stesso ed i suoi familiari sui social network; però, appena arrivato a Napoli, ha postato una foto su Instagram con il seguente messaggio: “Sono molto felice di iniziare questa nuova avventura con la squadra del @officialsscnapoli ! Sicuramente ci aspettano grandi momenti da vivere insieme, ed io farò del mio meglio per raggiungere tanti obiettivi importanti. Infine ringrazio tutti i tifosi di questa grande squadra per l’affetto che già da subito mi avete dimostrato. Grazie molte davvero! #ForzaNapoliSempre”. Queste parole sono state molto apprezzate sia dai tifosi del Napoli calcio che da tutti i cittadini napoletani.

Si vocifera che il calciatore abbia preso casa, con la sua compagna ed il loro bambino, a Posillipo: il quartiere residenziale collinare della città di Napoli, dove vivono molti altri calciatori e personaggi famosi.

I napoletani sono dei tifosi molti generosi ed affettuosi e siamo certi che faranno sentire Fernando Llorente come se fosse a casa sua.

Inoltre il presidente del Napoli calcio, Aurelio De Laurentiis, nonostante sia una persona dal carattere molto particolare è anche un uomo dal cuore grande e pronto a premiare chiunque apporti dei benefici alla squadra del Napoli calcio.

Certamente, Fernando Llorente farà del suo meglio per segnare tanti goal far vincere alla squadra del Napoli calcio sia le partite del campionato italiano che quelle della Champions League; così da farsi amare ancora di più da tutti i tifosi napoletani.

Forza Fernando, segna più che puoi!

Fernando Llorente: uno dei calciatori più affascinanti di tutto il campionato di calcio italiano.

La Società sportiva Calcio Napoli non si fa proprio mancare nulla, non solo la squadra è formata da grandi campioni ma, tra questi, vi è uno dei calciatori più belli ed affascinanti del campionato italiano: Fernando Llorente, che riveste il ruolo di attaccante.

Il giocatore, classe 1985, è nato in Spagna e non è la prima volta che gioca in Italia: infatti, ha giocato per due stagioni del campionato italiano, dal 2013 al 2015, nella Juventus la squadra di calcio acerrima nemica del Napoli, per le ultime news relative al calcio napoli clicca qui

Ma i tifosi napoletani, si sa, sono persone di cuore e hanno accolto il calciatore con grande entusiasmo… perdonandogli i due anni in cui ha giocato nella Juventus!

Fernando Llorente, soprannominato il Re Leone, si è fatto subito apprezzare dai tifosi della squadra del Napoli calcio segnando dei goal sia nelle partite del campionato italiano che in quelle della Champions League.

Ma Fernando Llorente non si è fatto apprezzare solo per le sue doti calcistiche, ha fatto impazzire anche tutte le tifose napoletane che sono rimaste estasiate dal suo fascino e dalla sua eleganza.

I suoi occhi color ghiaccio, i suoi capelli biondi sempre in ordine, la barba curata ed il suo sorriso luminoso stanno facendo impazzire tutte le donne della città partenopea.

A differenza di molti dei suoi ‘colleghi’ calciatori che condividono tanti momenti della loro vita privata sui social, Fernando Llorente è molto riservato e non espone se stesso ed i suoi familiari sui social network; però, appena arrivato a Napoli, ha postato una foto su Instagram con il seguente messaggio: “Sono molto felice di iniziare questa nuova avventura con la squadra del @officialsscnapoli ! Sicuramente ci aspettano grandi momenti da vivere insieme, ed io farò del mio meglio per raggiungere tanti obiettivi importanti. Infine ringrazio tutti i tifosi di questa grande squadra per l’affetto che già da subito mi avete dimostrato. Grazie molte davvero! #ForzaNapoliSempre”. Queste parole sono state molto apprezzate sia dai tifosi del Napoli calcio che da tutti i cittadini napoletani.

Si vocifera che il calciatore abbia preso casa, con la sua compagna ed il loro bambino, a Posillipo: il quartiere residenziale collinare della città di Napoli, dove vivono molti altri calciatori e personaggi famosi.

I napoletani sono dei tifosi molti generosi ed affettuosi e siamo certi che faranno sentire Fernando Llorente come se fosse a casa sua.

Inoltre il presidente del Napoli calcio, Aurelio De Laurentiis, nonostante sia una persona dal carattere molto particolare è anche un uomo dal cuore grande e pronto a premiare chiunque apporti dei benefici alla squadra del Napoli calcio.

Certamente, Fernando Llorente farà del suo meglio per segnare tanti goal far vincere alla squadra del Napoli calcio sia le partite del campionato italiano che quelle della Champions League; così da farsi amare ancora di più da tutti i tifosi napoletani.

Forza Fernando, segna più che puoi!

Uno sport estremo

Il salto dall’elastico è stata una delle esperienze più forti della mia vita, un volo di onnipotenza, è stato come se il tempo si fosse fermato e con esso anche la mia mente: nessun pensiero riusciva ad attraversarla. Sono tanti anche i luoghi in cui è possibile praticare il bungee jumping in Italia. Mi trovavo in vacanza in Sardegna, quando conobbi alcuni ragazzi americani che praticavano budgee jumping in tutti i posti che visitavano e avevano deciso di lanciarsi dalla Grotta dei Colombi, nel Golfo di Orosei. I loro racconti erano talmente avvincenti che mi lasciai convincere. Fino al momento del lancio ero spaventatissima e fino all’imbragatura avevo voglia di rinunciare, poi ho guardato un attimo oltre la piattaforma e ho avuto una fortissima voglia di saltare. L’aggancio, la spiegazione, il fischio e via… La velocità di caduta libera mi ha fatto gridare al punto da perdere la voce, è stata una scarica di adrenalina indescrivibile, una sensazione di libertà impossibile da sperimentare in altri modi. Prima di saltare una miriade di pensieri mi affastellava la mente: paura di morire, paura di un possibile cedimento dell’elastico, paura di urtare da qualche parte, paura di star male. È incredibile come subito dopo il salto l’emozione sia stata così estrema che la paura non mi abbia più sfiorato. Inoltre, sembrerà incredibile ma molte delle paure che avevo prima di saltare sono sparite dopo il lancio.

Nonostante per me sia stata un’esperienza straordinaria, per i jumpers più esperti il lancio dalla Grotta dei Colombi non è tra i più sfidanti (poco più di 100 metri), ma è senz’altro molto suggestivo. Tra le postazioni da cui mi piacerebbe saltare in Italia ci sono il Bungee Center del Viadotto della Pistolesa, a Biella, dove si può saltare da un ponte di 152 metri di altezza, e il Ponte Valgadena a Vicenza, alto ben 175 metri. Ai jumpers alla prima esperienza che non se la sentono ancora di rischiare con un salto molto alto consiglierei invece di iniziare con un salto al di sotto dei 100 metri: tra le postazioni migliori, sia relativamente al paesaggio che alla sicurezza della struttura, ci sono in Ponte di Salle a Pescara, alto circa 90 metri, e la Torre di Aqualandia di Venezia, alta 60 metri, dove alla fine del salto si può persino arrivare a sfiorare l’acqua. Normalmente il costo del bunjee jumping in Italia si aggira intorno ai 50€, anche se in alcuni posti costa meno ma, sinceramente, suggerisco di spendere qualche euro in più potendo però contare su un lancio sicuro che, dopo un’esperienza incredibile, ti riporti coi piedi per terra.